Passa ai contenuti principali

Sesso in webcam (racconto erotico)

 
Sono un ragazzo molto timido, perciò sono sempre attaccato ad internet per cercare un pò di sesso virtuale, una sera ho conosciuto Tiziana, una bella donna sposata, a cui piaceva farsi vedere in webcam mentre scopava con il suo uomo. L’altra sera, ci siamo messi d'accordo, per farmi assistere ad una trombatina con suo marito, indossava una gonna che la fasciava e il suo corpo s’intravedeva tra le ombre e le luci della sua camera da letto, mi eccitava guardarla e fantasticavo, mentre rispondevo alle sue domande. Improvvisamente la vidi alzare dalla poltroncina e parlare con suo marito, guardavo incuriosito la scena e invidiavo quell’uomo. La mano di lui la cinse per i fianchi e lentamente mentre continuava a parlarle l’accarezzava sulle natiche e la scena mi piacque un mondo. Tiziana si girò diverse volte verso il monitor, forse con l’intenzione di spegnere il computer, ma le balenò in mente qualcosa e lo capii dal suo sorriso, diretto a me ospite nascosto. Non si sottrasse al suo bacio, le mani lo accarezzavano sulla schiena, fece in modo di mettersi di profilo per farmi osservare meglio, le mani di lui accarezzavano il suo seno che fu velocemente messo a nudo dalla sottile camiciola e dal reggiseno, si chinò a lambirle i capezzoli, lei socchiuse gli occhi e lo guidava, mentre la bocca serrava il seno succhiandolo con foga. Li vidi inturgidirsi, la sua mano scivolare sotto la gonna e accarezzarle le cosce. La gonna scivolò a terra scoprendo il suo corpo, lei si sedette sulla poltroncina avendo cura di distanziarla per farmi guardare, sollevò le gambe e lo invitò a chinarsi tra le sue gambe, cosa che mi fece letteralmente impazzire, guardavo il suo viso e la bocca di lui che la leccava con maestria, la lingua che scivolava tra le cosce fermandosi sul clitoride che lei accarezzava con le sue dita. Ero eccitatissimo. Sapevo che lei mi guardava attraverso la cam e mi faceva partecipe del suo piacere. Lui si alzò mettendosi di fronte a lei che cominciò a sfiorare il suo petto con la bocca scendendo piano, lentamente la sua mano lo accarezzò sui pantaloni ed era chiara l’eccitazione che in quel momento lo pervadeva, li abbassò e il suo viso per un attimo si nascose, poi, spostandosi ancor di più per farsi guardare, mi fece vedere come la sua bocca sapeva dar piacere scivolando sul suo sesso durissimo e proteso verso l’alto, lambendolo con la lingua, imboccandolo a più riprese, le sue mani sui fianchi e il viso che ritmicamente si spostava, le mani di lui sulla sua testa per assecondarne le spinte e il movimento. Mi accorsi che mi stavo accarezzando. Capivo dai loro visi che erano presi dalla voglia e dal piacere e Tiziana ancor più dal fatto che sapeva che io la stavo guardando. Si spostarono sull’ampio letto, bene illuminato che mi consentiva di vedere tutto, lei sdraiata supina con lui di fianco intento ad accarezzarla con le mani, le grandi labbra schiuse, le dita che penetravano ed uscivano bagnate, lei che con la gamba lo accarezzava mantenendo vivo il suo desiderio. Lui le alzò una gamba tenendola per la caviglia e spostandosi lentamente di fianco la prese, lo vedevo scivolare dentro di lei e poi uscirne, ritmicamente, ma con lentezza, si fermava a baciarla e ad accarezzarle il seno per poi affondare improvvisamente dentro. Tiziana lo fece sdraiare di traverso al letto, proprio di fronte a me e gli si mise sopra dandogli la schiena, mi guardava adesso, era rivolta a me, la sua mano lo impugnò alla radice e comincio a strusciarlo tra le grandi labbra facendolo entrare poco per volta, per spingerlo tutto dentro mente stava con le gambe divaricate offrendosi a me e a lui. Lo cavalcò così per lunghi inesorabili minuti, mentre io continuavo ad accarezzarmi sapendo che non sarei durato molto ormai. Si sollevò quel tanto che basta per consentire a lui di impugnarlo e tenerlo stretto alla radice, durissimo e gonfio, lei si spostò un po’ indietro strusciandosi sopra la cappella che adesso pulsava contro il suo buchino e capii che voleva godere, mentre lui la prendeva così, mentre era aperta per consentire una mia ideale penetrazione, lo vidi spingere piano e sparire, fino alla radice, con lei che passava la lingua sulle sue labbra arse dalla voglia e con gli occhi puntati verso di me come a dirmi vieni, prendimi anche tu, voglio godere. Il ritmo diventò veloce, le spinte e i suoi colpi la spostavano e il suo viso era una maschera di piacere, si fermava a pulsarle dentro, la sollevava e la faceva scendere quasi di colpo, mi trovai quasi in piedi a spingere anche io, come se fossi stato là con loro. Capii che per tutti era venuto il momento, sentii salire il mio piacere e li vidi contrarsi, arrivammo tutti insieme. Dopo un paio di minuti Tiziana si alzò, venne verso il computer, mi mandò un bacio furtivo e lo spense.
Fai già la camgirl? Abbiamo aperto un piccolo sondaggio / intervista. Se ti va di rispondere, accettiamo anche risposte anonime. OK, voglio rispondere
Basta camgirl, voglio incontri veri!

Articoli più letti

Come fare la camgirl - i nostri suggerimenti

Più di 40,000 donne in Italia hanno trovato un modo pratico per guadagnare con internet: mettersi a fare la camgirl. Il porno classico in tutto il mondo non sembra più funzionare come prima: sono richieste nuove forme di intrattenimento, come ad esempio lo strip personalizzato, lo show su prenotazione. Sempre più donne italiane scelgono di esibirsi on line, negli spettacoli più fantasiosi e vari (dominazione, BSDM, fetish, masturbazione reciproca, JOI), nell'eccitazione - spesso reciproca - che solo una cam con uno sconosciuto può darti. Si tratta di una forma di tele-lavoro o lavoro da remoto che potrete fare sfruttando un PC ed una connessione ad internet.

Se sei incuriosita dal mondo delle camgirl e vuoi saperne di più, continua a leggere.

Per un giro d’affari enorme, da cui moltissime si stanno facendo tentare. I soldi che si possono fare sono tanti, e la webcam-girl è diventata una delle star di questi anni, tanto che pure in TV programmi come Le iene ne hanno parla…

Come pagare una camgirl

Se sei finito qui ti starai chiedendo come fare a pagare la camgirl che hai beccato per la prima volta: sembra gentile e disponibile, e tu vorresti tanto sapere come fare a pagare i suoi servizi. Come funziona il pagamento delle camgirl In generale devi sapere una cosa: non puoi pagare una camgirl utilizzando direttamente Paypal o la PostePay o una carta di credito, prima di tutto perchè potrebbe essere troppo complicato per lei ricevere i soldi. Secondariamente, devi considerare che le camgirl tengono molto, di solito, all'anonimato: se pagassi con PayPal sarebbe difficile per lei rimanere anonima, vedresti il suo nome reale e per questo non si può, semplicemente, fare in questo modo. Come fare allora a pagare la camgirl? Ci sono dei siti che fanno da tramite, in genere: tu devi andare come prima cosa nel sito dove la camgirl ha un suo account, e ricaricare lì mediante PostePay o bitcon o altri sistemi di pagamento. Fatto questo, avrai del credito da utilizzare (in diversi mod…

Sesso virtuale meglio di quello tradizionale! Intervista a Mario

Toglietevi dal viso quelle facce scandalizzate e quei sorrisetti sarcastici, prima di continuare a leggere. Questo è un'intervista di quelle ... sincere, è chiaro? Mario (nome di fantasia) ha 41 anni, lavora come consulente presso una ditta farmaceutica ed ha molti fetish in testa: uno di questi è il cybersex, la masturbazione reciproca con un'altra donna che stia dall'altra parte del cam. "E che goda e venga davvero, niente roba simulata" ci tiene a puntualizzare. L'intervista è stata concordata ed è avvenuta su Skype in videoconferenza qualche giorn fa - e, soprattutto, non è finita con una sessione di cybersex.

Ciao e benvenuto. Mi dici anzitutto cosa intendi per cybersex?

(ci pensa un po', ndr) Il cybersex per me include qualsiasi cosa possa dare gratificazione sessuale tramite l'uso di un computer. Io poi lo intendo in modo specialistico diciamo (sorride, ndr), ed il tutto varrebbe anche per i porno. Anche le donne li guardano (sembra la scopert…

La mia prima volta da camgirl

Non so chi troverò, non so cosa mi chiederanno di fare, non ho idea dell'età degli uomini che incontrerò: ma sono sicura di quello che sto per fare. Dovete sapere che ho deciso di lasciare questa testimonianza per raccontare a voi tutti cosa si prova a fare la camgirl: soddisfazioni, certo, paura ovviamente le prime volte, mi sono messa la mia fida mascherina, una lingerie che uso solo per le occasioni speciali e...

 Ho perso il lavoro da poco: sono stata un po' depressa, alla ricerca di un lavoro nuovo che potesse darmi qualche soddisfazione. Avevo bisogno di soldi per pagarmi le bollette, un po' come tutti alla fine. E allora cosa ho fatto? Ho deciso di diventare camgirl: se sono avete presente, sono queste ragazze qui. Capito adesso? ;-)

La verità è che sono eccitata da morire da questa nuova esperienza. E non devo l'ora di iniziare: mi preparo, mi sono registrata nel sito Mond*****irls e poi... via, il primo già mi contatta. Sembra gentile: mi chiede uno show econo…

Jenny, la camgirl romana

Tra le migliori camgirl italiane un posto di rilievo credo lo meriti la bella Jenny, una camgirl che lavora da oltre dieci anni e che dice di essere una delle primissime in Italia ad aver fatto questa scelta. La chiacchierata è stata un po' più diversificata del solito, anche perchè è stata una delle pochissime, Jenny, ad accettare l'intervista anche direttamente a voce.

Salve Jenny, come stai? Da quanto fai la camgirl?
Ciao a tutti i lettori, bhe diciamo che lo faccio da più di dieci anni.
Le prime volte usavo MSN per fare questa attività, era divertente perchè molti non ci credevano. Una volta arrivò uno "sei un fake" ed io mi mostra mezza nuda in cam, questo a bocca aperta e poi chiusi bannandolo. Diciamo che abbiamo sempre avuto un problema di credibilità, ecco.

Perchè dici questo? A me pare che siate tantissime e ormai sia riconosciuto il mestiere di camgirl...

Guarda, dici così perchè non ragioni come la massa forse, ma ti garantisco  che per molte persone siamo…

Intervista camgirl: Perversi Insieme

 Perversi Insieme è il nick dietro cui troviamo una simpaticissima e molto disponibile al dialogo camgirl italiana, con cui abbiamo fatto quattro chiacchiere sui soliti argomenti: come ha iniziato a fare la camgirl, cosa l'ha spinta a farlo e così via.

Curiosi di saperne di più? Continuate a leggere!

Da quanto tempo fai la camgirl?
Da più di un anno.

Come hai scoperto questo mondo?
Da un amico che frequentava questi siti.

Fatto show lesbo qualche volta?
Sì.

E etero?
Pure.

Quando fai gli show, mostri il tuo viso?
Sì, sempre!

E quanto spesso lo fai?
Per me è un lavoro a tempo pieno.

Ti sono mai arrivate richieste di incontri durante gli show?


Accetteresti di incontrare qualche "cliente" di persona, se te lo chiedesse?
Forse...

Come si comportano con te i tuoi clienti? Tendono a pensare solo al sesso, sono carini, sono sgarbati... Dipende, ci sono clienti di tutti i tipi. La maggior parte sono educati, ma molto eccitati quindi ovviamente pensano all'atto sessuale. Ogni tanto …

Cosa c'è di bello negli spettacoli in webcam?

Molti si sono fatti questa domanda, secondo me, e mi sembra giusto approfondire la questione in un articolo apposito.

Le camgirl si esibiscono in modo volontario direttamente in webcam, quindi fanno spettacoli erotici in diretta: non per forza di nudo, come abbiamo visto. In molti casi sono pornostar in cerca di gloria, in molti altri sono la ragazza della porta accanto che fa questo lavoro direttamente da casa. Non c'è dubbio che i sogni erotici non abbiano limiti: chi non ha mai sognato il sesso con la propria collega o vicina di casa sexy, del resto? Con le cam molti italiani provano a realizzare questi sogni, alla fine della fiera, cercando di trovare donne eccitanti ed in grado di soddisfare i propri desideri.

Non c'è nulla di male, anche se molti non saranno d'accordo con questa affermazione e cercheranno di appellarsi alla morale, magari: ma oggi i tempi secondo noi sono cambiati, e sono finalmente maturi. Anche donne comuni possono cimentarsi e divertirsi con ques…

Dovresti venire in privato - Hot Girls Wanted: Turned On

Una donna su tre non riesce a trovare un porno di suo gradimento: è questo uno dei presupposti da cui parte questa mini-serie documentaristica di Netflix, ricollegata al precedente primissimo episodio Hot Girls Wanted di cui abbiamo parlato su questo sito. Si tratta di una serie di interviste collegate tra di loro dall'indagine sul mondo della pornografia oggi, dagli esordi in VHS alle produzioni moderne in cui, sostanzialmente, sono stati abbattuti i costi a discapito della qualità e della bellezza delle immagini.  Questo in uno scenario in cui solo il 3% del pubblico che vede porno, ad oggi, è disposto a pagare per lo stesso: internet ha finito molto spesso per rendere tutto gratuito. La regista Erica Lust, ad esempio, parla ad esempio dell'idea di un crowdfunding erotico, ovvero dei cortometraggi da lei diretti ed ideati sulla base delle fantasie erotiche che gli vengono spontaneamente inviate dal suo pubblico. 
La partecipazione diretta del pubblico che possa finalmente i…